Francia, sospetto caso di colera su un aereo arrivato dall’Algeria

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 settembre 2018 6:30 | Ultimo aggiornamento: 6 settembre 2018 18:18
francia colera

Francia, sospetto caso di colera su un aereo arrivato dall’Algeria

ROMA – Alcuni passeggeri a bordo di un aereo proveniente dall’Algeria sono stati bloccati dalle autorità francesi all’aeroporto di Perpignan per un sospetto caso di colera riguardante un bambino di otto anni. Il volo della ASL Airlines proveniva da Orano, città portuale in Algeria. “Un bambino potrebbe essere portatore di colera e deve essere ricoverato in ospedale per alcuni esami” ha riferito il portavoce dell’aeroporto Denis Leluc.

“A bordo c’erano 147 altri passeggeri, oltre all’equipaggio, e tutti sono stati messi al corrente della situazione”, scrive il Daily Mail. “L’allarme è stato dato dalle autorità mediche di Algeri”, ha detto una fonte riferendosi alla capitale algerina.

Perpignan si trova a sud della Francia, vicino al confine con la Spagna e in questo periodo dell’anno è una zona piena di turisti.

In Algeria, dall’inizio di agosto, è in corso un’epidemia di colera che finora ha fatto due vittime ma il ministro della Sanità algerino, Mokhtar Hasellaoui, sostiene che la situazione “ora è sotto controllo”.

Il colera è un’infezione dell’intestino tenue da parte di alcuni ceppi del batterio gram-negativo Vibrio Cholerae. Provoca fino a 130.000 morti l’anno, principalmente in Africa e nel Sud-Est asiatico. L’acqua e il cibo contaminati da feci umane sono la causa principale della sua diffusione, insieme a frutti di mare crudi o poco cotti.

Relativamente facile da curare attraverso la reidratazione può tuttavia rivelarsi letale nei giro di poche ore qualora i sintomi vengano ignorati. È relativamente raro nei Paesi sviluppati, compresi quelli nell’Unione europea, grazie al controllo dell’acqua e di cure efficaci.