Francia, caso Leonarda. Hollande: può tornare ma sola. Lei: senza famiglia no

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Ottobre 2013 14:24 | Ultimo aggiornamento: 19 Ottobre 2013 14:24
Leonarda Dibrani

Leonarda Dibrani

PARIGI – Leonarda Dibrani, la ragazza kosovara di 15 anni espulsa dalla Francia mentre si trovava in gita scolastica e rimpatriata in Kosovo può tornare “ma sola”. Un’offerta respinta dalla diretta interessata che spiega: “Non abbandono la mia famiglia”.

A spiegare la situazione, in diretta tv, è stato il presidente francese Francois Hollande, parlando in diretta tv dall’Eliseo, ha annunciato che “se Leonarda ne farà richiesta, le sarà garantita accoglienza in Francia, ma per lei sola”. Offerta quella di Hollande che puntava a rivendicare la correttezza dell’operato della polizia nell’espulsione della famiglia Dibrani.

Offerta non gradita dalla ragazza: “Non tornerei in Francia da sola, non abbandonerò la mia famiglia”. Risposta tutto sommato normale per una ragazza di 15 anni.

Il caso di Leonarda da giorni continua a far discutere la Francia, soprattutto per la modalità dell’espulsione: la giovane è stata fatta scendere da un pullman mentre si trovava in gita con la scuola. Per Leonarda, a Parigi, hanno sfilato anche gli studenti.