Francia, Grenoble. Scontri giovani-polizia: 60 auto in fiamme

Pubblicato il 17 luglio 2010 11:28 | Ultimo aggiornamento: 17 luglio 2010 11:28

Guerriglia urbana a Grenoble, in Francia, dopo la morte del ventisettenne Karim Boudouda dopo la rapina in un casino. Cinquanta auto in fiamme, colpi di arma da fuoco, polizia contro giovani, giovani contro polizia.

Le violenze tra giovani e agenti sono scoppiate  intorno alle 23:30 di venerdì sera. Secondo il sito internet del quotidiano Le Figaro, la situazione è degenerata dopo una preghiera in ricordo di Boudouda pronunciata in serata da un imam davanti a una cinquantina di giovani riuniti in un parco. Due di loro, di cui un minorenne, sono stati fermati.

Boudouda era stato condannato tre volte per rapina a mano armata. L’altro ieri, prima del tragico epilogo, al casino’ di Uriage-les-Bains, vicino Grenoble, era fuggito insieme a un complice con un malloppo stimato tra i 20.000 e i 40.000 euro. Il ministro dell’Interno Brice Hortefeux e’ atteso sul posto.