Francia. Marie Cau, primo sindaco transgender: “Sono il simbolo di una normalità possibile”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Giugno 2020 9:59 | Ultimo aggiornamento: 8 Giugno 2020 11:19
Francia. Marie Cau, la prima sindaca transgender: "Sono il simbolo di una normalità possibile"

Marie Cau, prima sindaca transgender (frame da Youtube)

“Sono diventata il simbolo di una normalità possibile”: Marie Cau, nata uomo prima di cambiare genere, è la prima transgender a essere stata eletta (il 15 marzo scorso) sindaco.

Succede a Tilloy-lez-Marchiennes, piccolo villaggio del nord della Francia, a una quarantina di km da Lille.

I 530 concittadini si sono fidati e hanno votata per Marie, consulente aziendale esperta di organizzazione. Un manager, meglio una manager votata e eletta sindaca.

Marie Cau è diventata davvero un simbolo mondiale, in rete il suo nome comincia a circolare prepotentemente.

Cau non è il cognome della sua precedente esistenza da uomo, preferisce non rivelarlo.

Sta di fatto che, a dispetto dell’improvvisa notorietà, considera la sua elezione un “non evento”, a ribadire la normalità raggiunta nei rapporti di genere e nell’immaginario collettivo.

“Non sono mai stata una militante”, si schermisce. “Ma se ho la possibilità di far passare un messaggio, lo devo fare”.

Il messaggio è se stessa impegnata quotidianamente nelle incombenze di un amministratore a contatto con i suoi elettori. E’ possibile che in futuro l’elezione di un sindaco che ha cambiato sesso non sarà più una notizia. (fonte Le Monde)