Francia, Marsiglia come Terzigno: caos rifiuti per lo sciopero dei netturbini

Pubblicato il 24 Ottobre 2010 19:01 | Ultimo aggiornamento: 24 Ottobre 2010 19:19

Le strade di Marsiglia sommerse dai rifiuti

Dopo il blocco della raccolta dei rifiuti a Marsiglia, in seguito allo sciopero dei netturbini che protestano contro la tanto contestata riforma delle pensioni, la situazione sanitaria, dopo due settimane di astensione dal lavoro, comincia a preoccupare le autorità e i cittadini.

E così oggi il prefetto ha disposto la precettazione dei netturbini, secondo quanto scrive Le Figaro online. I marciapiedi della città sono invasi ormai da quasi 100mila tonnellate di rifiuti e gli abitanti ne hanno abbastanza, secondo quanto scrive il quotidiano. Di fronte a questa emergenza, il prefetto di Bouches-du-Rhone ha precettato stamani il personale di due centri di trasferimento dei rifiuti di Marsiglia. Secondo un comunicato, l’ordinanza entrerà in vigore domani.