Francia/ Morto dopo due mesi l’uomo sottoposto a trapianto di viso e mani

Pubblicato il 15 giugno 2009 11:05 | Ultimo aggiornamento: 15 giugno 2009 12:00

È morto dopo 70 giorni l’uomo a cui era stato trapiantato il viso e tutte e due le mani in seguito ad un incidente stradale in cui rimase gravemente ustionato.

L’equipe del chirurgo Laurent Lantieri, che il 4 aprile scorso aveva riunito 40 specialisti per una maratona di 30 ore che aveva realizzato un’operazione unica al mondo, non ce l’ha fatta a salvare il paziente da una grave infezione al volto seguita al trapianto.

L’uomo, 30 anni, è morto sotto i ferri per un arresto cardiaco. Lantieri ha spiegato che per avere la certezza delle cause del decesso sarà necessario attendere i risultati dell’autopsia e ha ricordato che tutte gli esami clinici dopo l’operazione non avevano evidenziato rigetto né problemi vascolari.