Francia, manager di Hna cade da un muro per scattarsi una foto: morto Wang Jian

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 luglio 2018 14:21 | Ultimo aggiornamento: 4 luglio 2018 14:21
Wang Jian, morto manager Hna: caduto da muro in Francia

Francia, manager di Hna cade da un muro per scattarsi una foto e muore

ROMA – E’ precipitato per 10 metri da un muretto mentre cercava di scattarsi una foto. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Wang Jian, manager del colosso cinese Hna, è morto nella cittadina di Bonnieux in Francia dove si trovava per lavoro. L’uomo è stato il fondatore e co-presidente della società che è diventata poi la multinazionale Hainan, che si occupa di finanza, ma anche di alberghi e logistica.

Jian si è arrampicato su un muro mentre visitava la cittadina della Provenza, nel sud della Francia, quando ha perso l’equilibrio ed è precipitato per 10 metri schiantandosi al suolo. L’agenzia Reuters ha spiegato che nonostante i tempestivi soccorsi, per il manager non c’è stato nulla da fare. La Hna in una nota ha espresso il suo dolore per l’accaduto e ha fatto le sue condoglianze alla famiglia e agli amici dell’uomo:

“Insieme piangiamo la perdita di un leader e modello di talento eccezionale, la cui visione e valori continuano ad essere un faro per tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo, così come per i tanti le cui vite sono state toccate attraverso il suo lavoro e la filantropia”.

La compagnia era stata fondata proprio da Jian nel 1993 ed è cresciuta fino a diventare la quarta compagnia aerea cinese, espandendosi in vari settori fino a diventare una grande multinazionale. Si tratta infatti della casa madre della compagnia aerea Hainan Airlines, gruppo che si è sviluppato rapidamente, spendendo almeno 50 miliardi di dollari negli ultimi due anni per entrare nel capitale di: Aigle Azur (Francia), Virgin Australia (Australia), TAP (Portogallo) Azul (Brasile), Gategroup (Svizzera), CIT e Ingram Micro (Usa), Deutsche Bank e un quarto degli Hotel Hilton.

A fine 2017, HNA aveva un indebitamento di 638 miliardi di yuan (81,5 miliardi di euro), in rialzo del 36% su anno, a fronte del quale si è impegnato a procedere con diverse cessioni. Wang deteneva il 15% delle azioni del gruppo che ha contribuito a fondare agli inizi degli anni Novanta, riporta Bloomberg.