Cronaca Europa

Francia, il Gps si dimentica una “s”: e i pellegrini anziché a Lourdes si ritrovano a Lourde

Una statua della Madonna a Lourdes

Traditi da una semplice ”s” e dal loro Gps molti turisti si recano in pellegrinaggio a Lourde, un paesino di 88 abitanti dell’Alta Garonna, sui Pirenei, convinti di essere nella città mariana di Lourdes, dove la Vergine comparve alla giovane Bernadette. In questi giorni, in cui i cattolici si preparano a festeggiare l’Assunta, una ”s” può risultare fatale al fedele che digita male il nome della sua destinazione sul Gps.

Fortunatamente, il comune di Lourde, senza la s finale, dista solo 90 km dal santuario di Lourdes e la deviazione, per quanto lunga, resta fattibile. Ironia della sorte, anche a Lourde si trova la statua di una Vergine, ma in bronzo, eretta nel 1892, e posta all’interno di una grotta con una sorgente d’acqua, sul luogo dove, si dice, sarebbe avvenuta una guarigione miracolosa, che però non è mai stata accertata.

Pellegrini spagnoli, polacchi, cechi, ma anche molti francesi che fanno a pugni con l’ortografia si perdono ogni anno nelle strade del paesino, scambiando la grotta di Lourde con il santuario di Lourdes. Sarebbero almeno una sessantina ogni anno, secondo quanto riferito dal sindaco, Robert Amblard. Per quest’ultimo è fuori discussione che venga cambiato il nome del suo piccolo comune, diventato celebre suo malgrado.

To Top