Francia/ Si sposa con Damien Gaillet, militare morto in Afghanistan. Sarkozy ha autorizzato le nozze postume

Pubblicato il 31 Luglio 2009 17:50 | Ultimo aggiornamento: 31 Luglio 2009 17:50

gailletL’autorizzazione l’ha data il presidente Sarkozy in persona. Dal 1959, in Francia è possibile sposare una persona defunta, ma occorre una speciale autorizzazione da parte del presidente della Repubblica. E così una francese di 20 anni ha potuto sposarsi con un soldato caduto l’anno scorso in Afghanistan, Damien Gaillet.

Ora la ragazza porterà il cognome del militare caduto, nonostante la ferma opposizione dei genitori di Gaillet, contrari alle nozze postume. Una situazione simile si era verificata lo scorso aprile, quando Sandrine Bian si era unita in matrimonio allo scomparso soldato Sebastien Devez, morto nello stesso attentato in cui perse la vita anche Gaillet.