Francia, sindaco evirato e ucciso da un marito geloso

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 maggio 2014 17:44 | Ultimo aggiornamento: 23 maggio 2014 17:45
Francia, sindaco evirato e ucciso da un marito geloso

Il sindaco evirato, Dominique Leboucher

PARIGI – Evirato e ucciso dal marito della sua (presunta) amante: è morto così Dominique Leboucher, 55 anni, sindaco di Bretteville-le-Rabet, nel dipartimento del Calvados, in Bassa Normandia, Francia. Il presunto omicida, poi, si è suicidato. Il suo corpo è stato trovato poco lontano dal municipio.

L’esecuzione è avvenuta nella notte tra giovedì 22 e venerdì 23 maggio. Il sospetto autore dell’omicidio pensava che il sindaco fosse l’amante di sua moglie. Era indispettito dal fatto che la donna, consigliera municipale, spesso la sera andasse alle riunioni con il sindaco.

Eletto alle amministrative dello scorso marzo, Leboucher era anche assicuratore. Era stato già consigliere municipale dal 2001 al 2008.