Cronaca Europa

Francia, sos aviaria negli allevamenti di anatre: foie gras a rischio

Francia, sos aviaria negli allevamenti di anatre: foie gras a rischio

Francia, sos aviaria negli allevamenti di anatre: foie gras a rischio (foto d’archivio Ansa)

PARIGI – Il livello di rischio dell’influenza aviaria in tutti gli allevamenti della Francia è passato da “moderato” a “elevato”. E scatta il pericolo foie gras, visto che il virus avrebbe colpito allevamenti di anatre. Lo ha annunciato il ministero dell’Agricoltura in seguito alla scoperta di “diversi focolari di influenza altamente patogena H5N8 negli allevamenti del Sud-Ovest e nella fauna selvaggia nel Pas-de-Calais e in Alta Savoia“.

Già nelle scorse settimane un nuovo caso di influenza aviaria altamente patogena H5N8 era stato riscontrato in Francia. Questa volta, riferisce il ministero dell’agricoltura di Parigi, il virus ha colpito un allevamento di anatre nel comune di Almayrac, nel sud del Paese. Il primo caso risale a qualche giorno fa. A Marck, nel dipartimento del Pas-de-Calais (Nord), il ceppo era stato rilevato tra 20 anatre selvatiche utilizzate dai cacciatori per richiamare la selvaggina poi abbattute a scopo precauzionale. Questa volta le conseguenze sono più gravi perché non si tratta di specie selvatiche ma destinate al consumo.

In un comunicato il ministero riferisce quindi che quest’anno la Francia non otterrà il via libera per l’export di foie gras fuori dai confini Ue: “Il virus, inoffensivo per l’uomo, non permetterà alla Francia di avere il 3 dicembre come sperato lo statuto di immunità all’influenza aviaria, indispensabile per esportare volatili e foie gras fuori dall’Europa”.

To Top