Francisco Nunez Olivera, il nonno più vecchio del mondo è morto a 113 anni

di redazione Blitz
Pubblicato il 30 gennaio 2018 17:14 | Ultimo aggiornamento: 30 gennaio 2018 17:18
E' morto a 113 anni Francisco Nunez Olivera, il nonno del mondo

Francisco Nunez Olivera, il nonno più vecchio del mondo è morto a 113 anni

MADRID – E’ morto lunedì notte in Extremadura al confine della Spagna con il Portogallo, Francisco Nunez Olivera. A 113 anni di età era l’uomo più vecchio del mondo. Noto come “Marchena” per la sua somiglianza con il cantante andaluso e soprannominato il nonno del mondo, Olivera si è spento nella sua casa, assistito dalla figlia di 81 anni.

Nunez viveva nel piccolo comune di Bienvenida, vicino a Badajoz, 2.200 abitanti, dove oggi, martedì 30 gennaio, si terranno i funerali.

Aveva compiuto 113 anni il 13 dicembre scorso “in allegria e soddisfatto della sua anima” aveva detto. Il suo segreto, spiegava, era di avere avuto sempre “una vita sana e tranquilla”.

“È un peccato per tutto il popolo e tutto il mondo”, ha commentato il sindaco del paese, Antonio Carmona, ricordando “il suo sorriso e il suo modo di parlare”. L’ultracentenario aspirava a entrare come successore dell’israeliano Yisrael Kristal, morto nel mese di agosto 2017, nel Guinness dei primati, ma le speranze erano poche non potendo dimostrare la sua età con la documentazione che richiedeva l’organismo.

Francisco ha in vita due familiari, anche loro molto longevi: un fratello di 97 anni che vive in Asturia e una sorella di 93 anni che vive vicino Bienvenida.