G8 Genova: Francia libera Vincenzo Vecchi, Italia voleva estradizione. E’ l’ultimo black bloc latitante

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 Novembre 2019 11:29 | Ultimo aggiornamento: 15 Novembre 2019 11:29
G8 Genova: Francia rimette in libertà Vincenzo Vecchi, Italia voleva estradizione. E' l'ultimo black bloc latitante

Il G8 di Genova (Foto archivio Ansa)

PARIGI – La Francia ha rimesso in libertà Vincenzo Vecchi, esponente dell’area anarco-autonoma milanese, l’ultimo black bloc condannato in via definitiva a 11 anni e mezzo di carcere, di cui l’Italia aveva chiesto l’estradizione. Vecchi è ritenuto uno dei protagonisti delle devastazioni al G8 di Genova del 2001 ed era stato arrestato lo scorso 8 agosto in Bretagna dopo una latitanza cominciata nel luglio del 2012.

E’ stata la Corte d’Appello di Rennes, nell’ovest della Francia, a stabilire “l’irregolarità” del mandato d’arresto europeo spiccato nei suoi confronti per i fatti di Genova, ordinandone il rilascio nonostante le richieste delle autorità italiane. Condannato nel 2009 dalla Corte d’Appello di Genova, Vecchi, 46 anni, fu arrestato lo scorso 8 agosto in Francia, dove vive in clandestinità da diversi anni.

Vincenzo Vecchi “uscirà oggi stesso dal carcere”, ha confermato Catherine Glon, avvocato del no global,  a Le Figaro. “Siamo estremamente felici che la giustizia francese abbia dimostrato la sua indipendenza rispetto alle autorità italiane”, ha aggiunto.

Fonte: Ansa