Galles: pillola del giorno dopo gratis a ragazze di 13 anni

Pubblicato il 2 Aprile 2011 18:18 | Ultimo aggiornamento: 2 Aprile 2011 18:19

LONDRA – Polemiche nel Regno Unito per una controversa decisione del Galles, la regione della Gran Bretagna con la più alta percentuale di gravidanze tra teen-ager. Da questa settimana la pillola del giorno dopo potrà esser distribuita gratuitamente e senza bisogno di ricetta medica a ragazzine anche di 13 anni.

L’iniziativa è mirata a ridurre gravidanze non desiderate e aborti. Oltre 700 farmacie – riportano i media britannici – sono state autorizzate a dispensare la pillola come farmaco da banco senza bisogno di parere medico o permesso dei genitori. Basterà che il farmacista ritenga che ci siano le ”condizioni cliniche appropriate” per la contraccezione di emergenza.

Il farmaco, che non va confuso con la pillola per l’aborto, continene ormoni che aiutano a prevenire gravidanze indesiderate se preso entro 72 ore dal rapporto sessuale. Nell’approvare l’iniziativa il parlamento gallese ha sottolineato il ruolo delle farmacie e dei farmacisti nella prevenzione delle gravidanze indesiderate, ”soprattutto se accoppiate con consigli”.

Fuori dal Galles la pillola del giorno dopo non viene somministrata a ragazzine sotto i 16 anni se non in ”circostanze eccezionali” e sempre sotto consiglio medico. Usualmente inoltre viene venduta a un prezzo di 25 sterline, non distribuita gratuitamente. L’iniziativa gallese ha provocato polemiche e accuse al servizio sanitario locale di promuovere ”comportamenti irresponsabili e superficiali”.

Secondo Josephine Quintavalle, fondatrice di Comment on Reproductive Ethics, ”è un modo assolutamente sbagliato di affrontare il problema dell’alto tasso di gravidanze in Galles. L’idea che una bambina possa andare in farmnacia e ottenere il farmaco senza controlli significa che diventeranno sempre meno responsabile rispetto alla propria sessualita”’.

Un portavoce del Dipartimento della Sanità ha precisato che la contraccezione di emergenza e’ gia’ disponibile in varie strutture sanitarie pubbliche del Regno Unito e non ci sono piani per introidurre la loro distribuzione gratis nelle farmacie del paese. Se ragazzi sotto 16 anni si sentono pronti ad avere rapporti, dovrebbero avere tutte le informazioni e consigli del caso per fare scelte respoinsabili”.