Cronaca Europa

Gb, agente del carcere sorpreso ad avere rapporti con la killer in cella

kerry-vincent

Gb, agente del carcere sorpreso ad avere rapporti con la killer in cella

LONDRA – Ha avuto rapporti intimi con la detenuta in carcere per aver ucciso una donna. Stewart King, agente del penitenziario femminile di Send, in Gran Bretagna, è accusato di aver avuto rapporti con almeno sei detenute, tra cui Kerry Vincent, in carcere dal 2002 con l’accusa di aver ucciso Valerie Tallet. L’uomo, che è stato sospeso, è stato pizzicato proprio dalle altre guardie mentre si dava da fare con la detenuta nella sua cella.

King, 47 anni, è stato sospeso e ora gli agenti del carcere Send, nel Surrey, indagano per scoprire eventuali altri incontri sessuali avuti nella prigione in cui sono presenti 300 detenute, ha riportato The Sun. Un’ex detenuta ha detto al quotidiano:

“Ci sono donne che hanno bisogno di soddisfare dei bisogni. Alcune si rivolgono ad altre detenute, altre rimediano qualcuno. A un certo punto nell’ala J c’era solo un agente e King avrà avuto di che servirsi, poteva rimorchiare come in discoteca”.

King, che ha lavorato nella prigione per cinque anni e ora potrebbe essere condannato e finire in galera, dalle detenute della prigione, era stato soprannominato Bigfoot (Piedone). Sempre la fonte, ha raccontato che King ha avuto rapporti intimi con sei donne tra i 30 e i 40 anni, scrive il Daily Mail.

To Top