Gb. Arrestata casalinga: ha rubato 900 borse griffate valutate 500 mila sterline

Pubblicato il 5 ottobre 2013 10:58 | Ultimo aggiornamento: 5 ottobre 2013 10:58
Jayne Rand

Jayne Rand

LONDRA, GRAN BRETAGNA – I vicini la descrivono come una tranquilla casalinga britannica, ma Jayne Rand, 48 anni, e’ in realta’ una regina dei furti col pallino delle borse griffate. Ne ha rubate oltre 900 in tre anni di attivita’ criminale nei negozi di lusso nel Galles. A processo per taccheggio aggravato da tutti quei casi, la donna si e’ dichiarata colpevole e ora aspetta una sentenza che di sicuro la condannera’ a diversi anni di prigione.

In tre anni la Rand, madre con due figli e un marito, ha raccolto un patrimonio in borse di Prada, Mulberry, Gucci, Louis Vuitton per un valore di 500 mila sterline anche se lei ne ha rivendute piu’ di 800 alle amiche con un prezzo di favore, ricavando circa 80 mila sterline. Era convinta che non l’avrebbero mai presa.

La sua tecnica era molto semplice: entrava in un negozio, senza una borsetta, trovava quella che piu’ le piaceva e dopo aver manomesso il dispositivo antitaccheggio se ne usciva tranquilla con l’oggetto a tracolla. Ma una commessa piu’ attenta delle altre in un centro commerciale nel Galles del sud l’ha colta sul fatto. Dal processo e’ emerso tra l’altro che Jayne e’ benestante e che pare abbia fatto tutto questo per il desiderio irresistibile di collezionare migliaia di borsette.