Gb, da dicembre nozze civili gay in chiesa

Pubblicato il 2 Novembre 2011 10:15 | Ultimo aggiornamento: 2 Novembre 2011 10:27

LONDRA, 2 NOV – Le coppie omosessuali in Gran Bretagna che vogliono celebrare la loro unione civile in chiesa potranno farlo con la benedizione del governo di David Cameron. L'annuncio del sottosegretario alle parita' Lynne Featherstone segna oggi una svolta che potra' essere messa in atto a partire dal 5 dicembre.

L'iniziativa, che e' solo ''volontaria'', e' cara al primo ministro Tory (Cameron ha detto al recente congresso del suo partito a Manchester che crede nelle nozze gay perche' il matrimonio ''e' un valore dei conservatori'') ma trova l'opposizione dei piu' conservatori della Church of England e nella Chiesa Cattolica inglese.

Le chiese non saranno obbligate a attuarla. Lo faranno certamente quei gruppi – quaccheri, unitari e ebrei progressisti – che avevano messo pressione al governo per vederla arrivare in porto.

Una volta levato il bando in dicembre alle unioni civili in chiesa la stima e' di 1.500 gay che approfitteranno dell'opportunita' per portare il partner o la partner all'altare in una chiesa o in sinagoga. Ogni anno in Gran Bretagna vengono celebrate 5.500 cerimonie di unione civile tra gay.