Gb. Centinaia di migliaia di giovani disperati e depressi per disoccupazione

Pubblicato il 4 gennaio 2014 11:15 | Ultimo aggiornamento: 4 gennaio 2014 11:16
Protesta di giovani disoccupati

Protesta di giovani disoccupati

GB, LONDRA – Centinaia di migliaia di giovani in Gran Bretagna sono stretti nell’angosciosa morsa della depressione, fino a convincersi di non aver ”nulla per cui vivere”. E’ quanto rivela uno studio condotto da una delle principali associazioni che lavorano sui giovani nel Paese e secondo cui la disoccupazione sarebbe una delle principali cause di questo diffuso stato di disperazione tra i ragazzi britannici.

Secondo il sondaggio condotto da YouGov per il Prince’s Trust Macquarie Youth Index, il 40% dei giovani disoccupati ha manifestato sintomi di disturbi mentali, come pensieri suicidi o di autocommiserazione e attacchi di panico, proprio a causa della mancanza di impiego. Su tutto il campione preso in esame poi, il 9% ha affermato di ”non avere nulla per cui vivere”. Se la statistica viene applicata alla totalita’ della popolazione giovanile, risulta che a vivere questa dimensione di disperazione sono fino a 750mila giovani tra i 16 e i 25 anni nel Paese.

Questo nonostante gli ultimi dati sulla disoccupazione che sembrano confortanti: il mese scorso l’ufficio nazionale di statistiche britannico aveva le cifre piu’ recenti, notando una riduzione rispetto agli ultimi anni fino al livello piu’ basso raggiunto dal 2009 con 2,39 milioni di disoccupati, secondo il dato aggiornato allo scorso ottobre.