GB. Le immagini del ritardato mentale tormentato fino alla morte

Pubblicato il 12 Marzo 2010 20:26 | Ultimo aggiornamento: 12 Marzo 2010 20:26

Tormentato per 17 anni dai giovani bulli del quartiere, che lo deridevano solo perché aveva un ritardo mentale. Il cuore di David Askew, 64 anni, mercoledì  10 marzo, ha detto basta e si è fermato. Il corpo si è accasciato nel giardino di casa sua proprio durante l’ultimo crudele atto di bullismo, mentre qualcuno, forse  di “loro”, riprendeva tutto col telefonino.

Il video, andato immediatamente in rete, testimonia come i giovani lo ricoprivano di insulti mentre l’uomo cercava disperatamente di proteggere la sua proprietà a Hattersley, nei pressi di Manchester, dove viveva con il fratello e la madre di 89 anni. David esce dal cancello e viene deriso e inseguito lungo il marciapiede. Poi rientra sfinito oltrepassando il cancello di casa sua, il collasso e infine la morte.

I vicini, dopo l’accaduto, hanno confermato che Askew era tormentato da anni e che la polizia non aveva mai fatto nulla per impedire queste violenza. Numerose le denunce della famiglia. La madre comunque ha ringraziato le forze dell’ordine per quello che hanno fatto.