Usa. Pensava di aver seppellito la madre, la ritrova viva dopo 15 anni

Pubblicato il 6 Luglio 2011 14:25 | Ultimo aggiornamento: 6 Luglio 2011 17:30

La signora Kivisto e la cugina con una foto di Cora

KNOX COUNTY, ILLINOIS – Pensava di aver seppellito la madre 15 anni fa, invece se la ritrova viva e vegeta in Florida.

La storia è di quelle incredibili, pubblicata dal Daily Mail e racconta di un mistero lungo ben quarant’anni.

Tutto comincia nel 1970, quando Lula Cora Hood scompare da Knox County, Illinois.

La figlia,  Grace Kivisto, allora aveva appena quindici anni e viene affidata a un’altra famiglia.

Della donna non si ha nessuna traccia fino al 1996, quando la polizia di Galesburg trova dei resti umani che da allora vengono attribuiti alla signora Cora.

Solo adesso però con un esame del DNA specifico si scopre che non è così: quelle ossa non appartenevano a lei, visto che è stata trovata viva in Florida.

Probabilmente affetta da un disturbo mentale, la donna aveva rimosso tutto, ma avrebbe riconosciuto il volto della figlia.