Gb. Primo bookmaker non accetta più scommesse su uscita Grecia da euro

Pubblicato il 29 Giugno 2015 13:17 | Ultimo aggiornamento: 29 Giugno 2015 13:17
Una filiale di William Hill

Una filiale di William Hill

GB, LONDRA – Il principale bookmaker britannico William Hill non accetta più scommesse sull’uscita della Grecia dall’euro entro il 2016, dopo che nel weekend c’e’ stata una corsa a puntare sulla Grexit.

La situazione intorno alla Grecia “è molto volatile” per continuare ad accettare scommesse, ha spiegato la società, secondo quanto scrive il Financial Times.

“In una situazione dove gli eventi si susseguono molto velocemente è molto difficile essere sicuri che le nostre probabilità siano accurate e precise”, ha detto William Hill, aggiungendo che “negli ultimi due giorni la gente è corsa a puntare sulla Grexit entro quest’anno” e quindi “abbiamo deciso di staccare la spina” alle scommesse sull’uscita di Atene dall’euro.

Le probabilità di una Grexit quest’anno erano state tagliate da 5/1 a 3/1, ha precisato la società.