Londra, ragazza di 15 anni guarda video Isis e uccide madre

Pubblicato il 16 Settembre 2015 18:25 | Ultimo aggiornamento: 16 Settembre 2015 19:17

 

Terroristi dell' Isis

Terroristi dell’ Isis

GB, LONDRA – Una teenager danese si è trasformata in una spietata killer dopo aver guardato i video delle decapitazioni compiute dall’Isis. Il Daily Mail racconta la storia di Lisa Borch, che aveva 15 anni quando l’anno scorso ha commesso l’omicidio: ora è stata condannata a nove anni di carcere e il suo fidanzato e complice, un estremista islamico iracheno di 29 anni, Bakhtiar Mohammed Abdulla, a 13.

La furia omicida della giovane si è scatenata dopo che i due a Kvissel, paesino della Danimarca, avevano guardato a lungo nella casa di lei i video con le decapitazioni di ostaggi dello Stato Islamico compiute dal boia britannico ‘Jihadi John’ e pianificato l’assassinio della madre.

Lisa e Bakhtiar hanno preso un coltello e si sono avventati sulla donna, colpendola almeno 20 volte. La teenager ha poi chiamato la polizia, dicendo di aver visto fuggire dalla casa un uomo bianco e che c’era sangue ovunque. Ma gli agenti non hanno creduto a quella versione e dopo aver condotto le indagini hanno individuato nei due i responsabili dell’assassinio.