Gb considerata centro europeo per circolazione stupefacenti venduti via web

Pubblicato il 11 settembre 2013 11:51 | Ultimo aggiornamento: 11 settembre 2013 11:51

drugsLONDRA, GRAN BRETAGNA – Un think tank britannico afferma che il Regno Unito è da considerarsi l”hub’ europeo per la circolazione di sostanze stupefacenti che in misura crescente e allarmante vengono vendute via web e diffuse anche con semplici spedizioni postali e segnala livelli di dipendenza da record.

Uno studio del Centre for Social Justice (Csj) mostra infatti che uno su 12 giovani in Gran Bretagna ammette di aver fatto uso di sostanze stupefacenti, in particolare quelle droghe cosiddette ‘ricreative’ spesso sintetiche che vengono associate alla frequentazione di club e discoteche. Piu’ di qualsiasi altro Paese europeo e un quarto del totale registrato nel vecchio continente.

Preoccupanti, secondo la ricerca, sono anche i dati sulla diffusione di droghe pesanti come eroina e cocaina sempre più spesso vendute anche su Internet. Il Csj critica l’operato del governo di Londra, giudicando inadeguate le sue politiche per la lotta alla tossicodipendenza, mentre nota che anche la dipendenza da alcol sta raggiungendo dimensioni epidemiche. Dal 1991 – nota lo studio – sono raddoppiate nel Regno Unito le morti per malattie collegate all’abuso di alcol.