Germania, caccia all’uomo nella Foresta nera: ha disarmato poliziotti ed è in fuga

di FIlippo Limoncelli
Pubblicato il 13 Luglio 2020 19:05 | Ultimo aggiornamento: 13 Luglio 2020 19:05
Germania, caccia all'uomo nella Foresta nera

Germania, caccia all’uomo nella Foresta nera: ha disarmato poliziotti ed è in fuga

Centinaia di poliziotti stanno dando la caccia nella Foresta nera, in Germania, ad un uomo armato.

In scene che ricordano il film “Rambo“, centinaia di poliziotti tedeschi stanno dando la caccia nella Foresta nera, in Germania, ad un uomo che indossa equipaggiamento da guerra ed è armato, tra l’altro, con arco e frecce. 

Diverse centinaia di agenti stavano scandagliando la foresta con l’aiuto di forze speciali, elicotteri e cani da fiuto, nel secondo giorno di ricerche.

La polizia di Oppenau, nella Germania sud-occidentale, ha avvertito i residenti locali di rimanere in casa e di non fermarsi dagli autostoppisti.

Il controllo del traffico aereo tedesco ha emesso un divieto di sorvolo nell’area interessata.     

La polizia ha rilasciato una foto del sospetto, 31enne, che ha un arco e una freccia, un coltello e almeno una pistola ed è già noto alle forze dell’ordine per reati precedenti, tra cui il possesso illegale di armi da fuoco.

Le autorità non hanno reso pubblica l’identità del fuggitivo, ma il tabloid Bild lo ha identificato come Yves Rausch, pubblicando anche una sua foto.

Senzatetto ricercato nella Foresta nera

La polizia ha riferito di essere stata informata domenica mattina di un uomo sospetto che girava intorno a una capanna nella foresta.

Quattro agenti inviati sul posto hanno dichiarato che inizialmente il sospettavo collaborava.

Ma poi “improvvisamente e completamente inaspettatamente” li ha minacciati con un’arma da fuoco, senza lasciare loro “il tempo di reagire alla situazione pericolosa”, ha detto la polizia.

L’uomo si è fatto consegnare dagli agenti le loro armi prima di scappare.

Il ricercato è alto circa un metro e settanta, magro, con gli occhiali, una barba pizzetto e una testa calva.     

Diverse armi e taniche di benzina sono state trovate nel suo appartamento dopo essere stato sfrattato perché non pagava più l’affitto.

E’ stato scoperto anche un piccolo poligono di tiro in soffitta, secondo Bild.

Secondo quanto riferito, l’uomo ha vissuto nella sua auto vicino alla piscina locale per un po’ prima di trasferirsi nella capanna ai margini della foresta.

Era stato in prigione per aver sparato alla sua ragazza con arco e frecce. (fonte AGI)