Germania, calano i contagi Covid per effetto del lockdown ai non vaccinati: da 74mila a 10mila in meno di un mese

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 26 Dicembre 2021 - 13:07 OLTRE 6 MESI FA
batale germania foto ansa

Germania, calano i contagi Covid per effetto del lockdown ai non vaccinati: da 74mila a 10mila in meno di un mese (foto Ansa)

La Germania sta riuscendo a contenere l’ultima ondata di Covid grazie al lockdown per i non vaccinati. I numeri sono in netto miglioramento. Nel giorno di Natale sono stati infatti registrati appena 10.100 nuovi casi di Covid-19 e 88 decessi, contro i 44.927 del 23 dicembre, i 45.659 del 22 dicembre e gli oltre 51mila nei sette giorni precedenti. Lo scorso 2 dicembre la Germania decise il llockdown dei non vaccianti per arginare la variante Delta che all’epoca fece sfiorare i 74mila casi giornalieri.

Germania, calano i casi di Covid dopo il lockdown per i non vaccinati

Il Robert Koch Institute il centro epidemiologico tedesco, mette però in guardia: se da un lato è vero che l’incidenza settimanale per 100mila abitanti è in discesa (a Natale è stato del 220,7 per 100mila abitanti, il giorno prima si attestava a 242,9 mentre una settimana prima era a 315,4) è vero anche che a causa delle festività natalizie c’è stato un rallentamento delle operazioni di tracciamento, e in alcuni luoghi addirittura la loro sospensione come avvenuto nelle aree di Berlino e di Amburgo.

Altro aspetto da analizzare è il fatto che l’ondata provocata dalla variante Omicron è in attesa per gennaio e che il quadro resta ancora preoccupante. Resta però evidente il calo di contagi.

Le vaccinazioni anti-Covid in Germania

Al 21 dicembre, in Germania il 74% della popolazione era stato vaccinato almeno una volta e il 71% risultava completamente vaccinato. Il 34% invece, ha già ricevuto una vaccinazione di richiamo. Tra i dieci distretti con il maggior numero di nuovi contagi si trovano la Turingia e Brandeburgo, quindi parti della Germania che sono più vicine all’Est Europa.

Il lockdown per i vaccinati deciso dalla Merkel prima di lasciare 

A incidere è stata la scelta fatta dalla Germania il 2 dicembre scorso? Al momento sembrerebbe di sì. Bisgonerà però vedere cosa accadrà nelle prossime settimane. Il lockdown per i non vaccinati venne deciso dalla cancelliera Angela Merkel a un passo dall’addio. In quei giorni, il Paese raggiunse i 74mila casi giornalieri. La Merkel ha infatti introdotto restrizioni in base alla regola del “2G”. Gli spazi sono stati pubblici consentiti solo a chi è vaccinato o guarito dal Covid. Ai non vaccinati è stato proibito l’ingresso in negozi, eventi culturali e luoghi del tempo libero come cinema, ristoranti e teatri. Chi non è immunizzato può in sostanza solo fare la spesa o andare in farmacia.