Germania, un concerto rock per studiare la diffusione del coronavirus

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Luglio 2020 13:27 | Ultimo aggiornamento: 24 Luglio 2020 13:28
Germania e coronavirus, foto d'archivio Ansa di un concerto

Germania, un concerto rock per studiare la diffusione del coronavirus (foto Ansa)

Germania: un concerto rock in un’arena da 4000 persone per studiare la diffusione del contagio del Covid-19.

Questa è l’idea alla base della ricerca che sta conducendo l’università di medicina di Halle, in Sassonia, Germania.

Ricerca che porterà il 22 agosto oltre 1000 volontari, tra i 18 e i 50 anni, ad assistere al concerto del cantante tedesco Tim Bendzko nell’arena Quarterback Immobilien di Lipsia.

Il progetto di ricerca si chiama “Restart 19” e ha raccolto finora l’adesione di 1051 partecipanti.

Almeno così si legge sul sito del progetto del dipartimento di Infettivologia clinica dell’istituto di epidemiologia e informatica di Halle.

Lo studio servirà ad elaborare un modello matematico in base al quale calcolare il rischio e la formazione di un focolaio di coronavirus.

Durante l’esperimento saranno previsti tre scenari.

Primo scenario: si chiederà ai partecipanti di prendere parte al concerto come si usava prima, senza rispettare le regole sulla distanza e con solo due ingressi nell’arena.

Nel secondo caso saranno previsti più ingressi e una distanza maggiore.

Terzo scenario: si dovrà rispettare una distanza di 1,5 metri e non potranno essere presenti oltre 2000 persone in tutta l’arena.

Nel corso dell’esperimento, rigorosamente volontario e gratuito, saranno indossate mascherine FFP-2 e tutti i partecipanti saranno testati prima del concerto per verificare eventuali infezioni da coronavirus. (Fonte: Ansa).