Germania. Duplice omicidio a Groitzsch, forse un serial killer

Francesca Cavaliere
Pubblicato il 2 settembre 2010 11:30 | Ultimo aggiornamento: 3 ottobre 2012 21:58

Il duplice omicidio commesso lo scorso fine settimana a  Groitzsch , paesino sassone di 8000 abitanti nella Germania orientale, secondo la polizia tedesca potrebbe essere opera di un serial killer che avrebbe già colpito una volta e che sarebbe libero di agire ancora.

Infatti, le due giovani vittime, il diciannovenne Patrick B. ed il ventitreenne Denis H., sono stati ammazzati nello stesso modo e nello stesso luogo – solo pochi metri più in là- di un uomo ucciso nello scorso aprile 2009, a colpi di pistola ed in una zona nei pressi di uno sfascio di automobili, ed il cui assassino non è stato ancora trovato.

La polizia locale, avvertita telefonicamente alle ore 21 di sabato 25 agosto da una donna che riferiva di avere sentito degli spari, si è subito recata sul posto dove ha trovato una delle vittime ancora in vita ma che sarebbe morta poco tempo dopo in ospedale per le ferite subite: si trattava di Patrick B. che, sanguinante  e a terra vicino ad una Ford blu con la quale si presume che i due abbiano raggiunto il luogo del delitto , con le sue ultime forze è riuscito a dire alla polizia che in un vicino magazzino c’era il suo amico Denis H.,che però sarà trovato già morto e colpito da numerosi proiettili.

Il caso è al momento all’esame di una speciale commissione della polizia che sta raccogliendo indizi sul luogo del crimine e nell’area limitrofa e sta cercando di ricostruire la dinamica dei fatti.

La cittadina di Groitzsch si trova vicino la città di Lipsia, nell’ex Repubblica Democratica Tedesca.