Germania, la Chiesa lancia call center anti-pedofili

Pubblicato il 30 Marzo 2010 12:40 | Ultimo aggiornamento: 30 Marzo 2010 12:40

La chiesa cattolica tedesca si appresta a lanciare una linea telefonica per le vittime degli abusi sessuali. Lo riferisce la Bbc online.

La linea sarà gestita nella città occidentale di Treviri, il cui vescovo è stato incaricato di occuparsi di ogni accusa contro il clero.

Centinaia di persone hanno denunciato abusi da parte dei preti tra gli anni ’50 e ’80”, scrive la Bbc, e lo scandalo «ha interessato i due terzi delle diocesi tedesche». L’emittente sottolinea che la chiesa tedesca è sotto pressione per rompere quello che i critici chiamano “muro del silenzio”.

A Treviri, venti preti sono stati accusati di abusi sessuali, secondo un bilancio provvisorio comunicato ieri. Il vescovo di Treviri, Stephan Ackermann, si è detto «personalmente molto colpito» e ha definito l’ampiezza di quanto accaduto «sconvolgente».