Germania, ministro immigrazione: “Tolleranza zero verso i crimini sessuali”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Novembre 2018 5:00 | Ultimo aggiornamento: 5 Novembre 2018 20:27

Germania, ministro immigrazione: “Tolleranza zero verso i crimini sessuali”

BERLINO – “Ai richiedenti asilo deve essere insegnato che la Germania ha tolleranza zero verso i crimini sessuali”. A dirlo è Annette Widmann-Mauz, ministro tedesco per l’immigrazione, dopo l’ondata di indignazione in seguito allo stupro di una donna di 18 anni e all’arresto di sette siriani. 

“I richiedenti asilo devono frequentare corsi di orientamento sulla convivenza in Germania, non appena arrivano nel Paese o nel centro di accoglienza iniziale. Devono capire che gli abusi sessuali e gli atti di violenza non sono tollerati. Gli uomini che vivono qui da molto tempo devono parlare chiaramente della sessualità e della parità di diritti in Germania con quelli appena arrivati, se necessario nella loro lingua madre” ha aggiunto il ministro. 

“I responsabili del crimine devono essere portati davanti a un tribunale e puniti severamente”, riferendosi allo stupro avvenuto a Friburgo. Il mese scorso la polizia tedesca ha arrestato sette siriani, di età compresa tra i 19 e i 29 anni, insieme a un tedesco di 25 anni. A organizzare la violenza sessuale sarebbe stato il 21enne Majd H., noto alla polizia per una precedente condanna per aggressione. Lo stupro ha scioccato la città universitaria di Friburgo e rischia di alimentare sentimenti di odio contro i migranti presenti in tutto il Paese in un momento in cui l’Afd, Alternativa per la Germania, cerca di guadagnare posizione come principale partito di opposizione.