Germania/ Scimpanzè stacca dito al direttore dello zoo di Berlino che salvò orso Knut

Pubblicato il 10 giugno 2009 0:46 | Ultimo aggiornamento: 10 giugno 2009 0:46

Uno scimpanze’ ha staccato con un morso l’indice della mano destra di Bernhard Blaszkiewitz, il direttore dello zoo di Berlino che salvò l’orso polare Knut, facendolo allattare con il biberon.

L’incidente – come riportato dall’agenzia Agi – è avvenuto quando il manager, che era in compagnia di un conoscente, all’ora del pasto meridiano ha offerto delle noccioline allo scimpanzè Pedro. La scimmia ha addentato di colpo la mano del direttore dello zoo staccandogli con un morso il dito, rimasto appeso solo ad un lembo di pelle. Senza perdere la calma, Blaszkiewitz ha telefonato con il cellulare alla sua segretaria per chiedere un’ambulanza, che lo ha subito condotto in ospedale, dove l’operazione per riattaccare il dito è durata fino a sera.

La segretaria racconta: “Quando mi ha chiamato pensavo che si trattasse di uno scherzo, poichè la sua voce era così calma, fino a quando non mi ha spiegato che non stava affatto scherzando”.

Il chirurgo che ha operato il manager ha dichiarato che il morso di “Pedro” ha reciso tutte le vene e le arterie dell’indice, lasciando intatto solo un nervo. “C’è una possibilita’ di salvare il dito, ma non è molto grande”, ha spiegato il professor Andreas Eisenschenk, che ha eseguito l’operazione, perchè “è molto difficile e complicato ripristinare il collegamento dei piccoli vasi sanguigni e dei nervi”.

Nelle settimane scorse Blaszkiewitz era tornato di nuovo alla ribalta della cronaca per il processo sui proventi realizzati dal suo zoo grazie all’enorme afflusso di visitatori venuti ad ammirare Knut. Da quando è diventato una mascotte nota internazionalmente, Knut ha fatto guadagnare allo zoo di Berlino oltre sei milioni di euro grazie alla vendita dei biglietti d’ingresso e dei numerosi gadget.