Germania, soffocò la madre in coma: condannato a tre anni

Pubblicato il 12 Giugno 2012 19:57 | Ultimo aggiornamento: 12 Giugno 2012 20:35

BERLINO – La corte di Braunschweig, in Germania, ha condannato oggi a tre anni di carcere un giovane di 26 anni che aveva soffocato con un asciugamano la madre, dal 2004 in coma vigile in seguito a un incidente a cavallo, per mettere fine alle sue sofferenze.

La condanna è di poco inferiore ai tre anni e mezzo chiesti dalla procura, mentre la difesa aveva sostenuto una pena con la condizionale.

Per i giudici, è scritto nelle motivazioni alla sentenza, riconoscere al ragazzo una condanna più mite avrebbe rischiato di mandare un ''messaggio sbagliato''. La donna non aveva lasciato alcun testamento biologico.