Germania, ucciso a coltellate il figlio dell’ex presidente Richard von Weizsaecker

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Novembre 2019 8:49 | Ultimo aggiornamento: 20 Novembre 2019 12:41
Richard von Weizsaecker, Ansa

Richard von Weizsaecker (foto Ansa)

ROMA – Il figlio dell’ex presidente tedesco Richard von Weizsaecker (morto nel 2015) è stato accoltellato e ucciso nella tarda serata di martedì 19 novembre in una clinica di Berlino. Fritz von Weizsaecker, 59 anni, primario, è stato aggredito mentre teneva un discorso davanti a un platea di venti persone. L’aggressore è stato arrestato. Al momento del fatto, uno degli spettatori, un poliziotto in borghese, è intervenuto in difesa del medico ed è rimasto a sua volta gravemente ferito. Il fatto è accaduto nella clinica di Schlosspark, a Charlottenburg. 

La conferenza di Von Weizsacker sul fegato grasso era prevista per martedì sera. Il leader dell’FDP Christian Lindner, che era amico dell’uomo assassinato, ha scritto su Twitter di essere rimasto sbalordito da ciò che era successo. Ha descritto il dottor Fritz von Weizsäcker come “medico appassionato” e “uomo buono”.

L’aggressore, arrestato dopo essere stato bloccato dai presenti, è stato interrogato nella notte. Ma ancora non si sa nulla sul movente. 

Richard von Weizsacker,è stato sindaco di Berlino dal 1981 al 1984 e presidente federale dal 1984 al 1994. Questo lo ha reso il primo presidente della Germania riunificata dal 1990. Ha ricevuto un riconoscimento internazionale nel 1985 per il suo discorso nel 40° anniversario della fine della seconda guerra mondiale, con il quale ha contribuito alla cultura della memoria dei crimini del nazionalsocialismo. E’ morto a Berlino il 31 gennaio 2015 all’età di 94 anni.

Fonte: Ansa.