Germania: uomo spara a calciatore Wachs e ai parenti: morta la zia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 dicembre 2016 14:32 | Ultimo aggiornamento: 21 dicembre 2016 14:33
Germania: uomo spara a calciatore Wachs e ai parenti: morta la zia

Germania: uomo spara a calciatore Wachs e ai parenti: morta la zia

WIESBADEN – Altri momenti di terrore in Germania dopo l’attentato di Berlino. Questa volta siamo a Wiesbaden, vicino Mainz, dove un uomo (non ancora identificato) è entrato in un chiosco e ha sparato addosso a tre persone: Marc Wachs, difensore 21enne della Dinamo Dresda, suo zio Bodo (63 anni) e sua zia Manuela (59). Marc e lo zio sono stati trasportati in ospedale e sono stati operati d’urgenza, la donna ha invece perso la vita.

La tragedia è avvenuta nella strada principale di Wiesbaden, quella che porta al municipio della città. Come riporta Elmar Bergonzini per La Gazzetta dello Sport

Lì da anni la signora Manuela gestisce un chiosco insieme al marito. Il nipote, che in estate è passato alla Dinamo Dresda, club che gioca in seconda serie, era andato a far loro visita. Improvvisamente un uomo è entrato e ha cominciato a sparare. Marc è stato colpito al collo (fortunatamente è fuori pericolo), suo zio alla schiena, sua zia alla testa. Non ci sono testimoni, non ci sono tracce, non ci sono ipotesi. La speranza della polizia è quella di riuscire a parlare con il marito della vedova già in giornata. “Non possiamo né confermare né smentire l’ipotesi di una rapina“, fanno sapere le forze dell’ordine.