Giorno ferie negato, si licenzia. Le fanno decine di offerte

di redazione Blitz
Pubblicato il 4 Settembre 2015 13:03 | Ultimo aggiornamento: 4 Settembre 2015 13:03
Giorno ferie negato, si licenzia. Le fanno decine di offerte

Emily Culhane

DUBLINO – Voleva andare a tutti i costi ad un concerto ma il suo capo, contrariato, le ha negato il giorno di ferie. Pena, il licenziamento in tronco. E lei non si è lasciata intimorire: ha mollato tutto e ha raggiunto i suoi amici all’Electric Picnic, il festival musicale oggetto della disputa. La temeraria protagonista di questa storia si chiama Emily Culhane di Limelick, in Irlanda.

E non è finita qui: dopo aver raccontato il suo colpo di testa sui social network è divenuta subito virale. Al punto che nel giro di breve le sono piombate addosso una miriade di offerte di lavoro. “Ne ho ricevute molte – racconta Emily – ma ne ma ne prenderò in considerazione solo 4, quelle che per me sono più valide: un bar, un caffè e un lavoro di reclutamento personale”.

Alla fine, conclude compiaciuta, “la mia vicenda si è trasformata in qualcosa di buono, per fortuna”.