Gran Bretagna, 4 amici suicidi in 3 settimane: la strage iniziata con la ex Miss UK

di redazione Blitz
Pubblicato il 18 luglio 2018 6:00 | Ultimo aggiornamento: 17 luglio 2018 20:01
Gran Bretagna, 4 amici suicidi in 3 settimane: la strage iniziata con la ex Miss UK

Gran Bretagna, 4 amici suicidi in 3 settimane: la strage iniziata con la ex Miss UK

LONDRA – A Blyth, nel Northumberland, sono stati trovati impiccati a distanza di tre settimane l’uno dall’altro i fratelli Darryl e Dylan Smith, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] amici d’infanzia di Sophie Gradon, bellissima ex Miss Gran Bretagna, e del suo fidanzato Aaron Smith, che si sono entrambi tolti la vita rispettivamente il 20 e il 25 giugno scorso nella stessa città.

Billy, padre dei due fratelli Smith, al Daily Mail ha evidenziato quella che definisce un’epidemia di giovani che combattono segretamente con i problemi mentali, in particolare la depressione: “Erano tutti amici cresciuti insieme ed è tragico che siano morti in così poco tempo. Questi suicidi evidenziano l’esistenza di problemi mentali tra i giovani: hanno bisogno d’aiuto ma non ne parlano. Le scuole dovrebbero spiegare di più le patologie mentali e i ragazzi incoraggiati ad aprirsi”.

Barber Darryl Smith, 27, è stato il primo dei quattro amici a essere trovato morto nella sua casa a Blyth il 13 giugno. Nove giorni dopo è stata la volta della star del reality Love Island Sophie Gradon, 32 anni, trovata morta a casa dei genitori vicino a Newcastle il 22 giugno, dopo aver lottato a lungo contro la depressione.

Tre settimane dopo, il 10 luglio, il fidanzato di Sophie, Aaron Armstrong, 25 anni, con cui Sophie aveva già iniziato a organizzare il matrimonio, sconvolto dalla scomparsa della giovane e dell’amico Darryl, si è tolto la vita nella sua abitazione, dopo aver postato su Facebook un inquietante messaggio: “Ci rivedremo molto presto, angelo mio”.

E domenica scorsa anche Dylan Smith, 22 anni e fratello minore di Darryl, è stato trovato morto alcuni giorni dopo aver detto alle persone presenti al funerale di Darryl che era il suo “migliore amico, fratello e padre”. Tutti e quattro gli amici erano cresciuti insieme a Blyth ed erano molti vicini. La polizia ha dichiarato che nessuno dei decessi viene considerato sospetto.