Bambino incappa in una granata durante la “caccia all’uovo di pasqua”

Pubblicato il 10 Aprile 2012 15:04 | Ultimo aggiornamento: 10 Aprile 2012 15:04

LONDRA – Va in cerca delle uova di pasqua e invece trova una granata. Un gruppo scolastico presso Holford, nel Somerset, ha organizzato per Pasqua una “caccia all’uovo”, seminando in un prato varie uova di pasqua. I genitori erano invitati a giocare con i bimbi, e Stuart Moffatt, padre di tre bambini, ha accompagnato Nelly, Isla e Freddie a giocare.

Per fortuna, mentre i bambini erano impegnati nel gioco, l’attenzione di Stuart non è calata. “Stavamo iniziando a contare le uova alla fine del gioco”, dice al Daily Mail, “quando ho visto questo bambino di tre anni su un oggetto”. Era una granata risalente alla Seconda Guerra Mondiale, lasciata per chissà quanto tempo su quel campo, e ancora pericolosa. “Sembrava un uovo di pasqua, ma era una granata”, dice Stuart: “Ero scioccato, il bambino credeva fosse un sasso, e invece era una granata”.

Lo staff ha subito e con calma allontanato i bambini, mentre le forze della polizia piazzavano un cordone di 100 metri sul luogo e allertavano i genieri, che hanno fatto brillare l’ordigno. C’era una base americana ad Holford durante il secondo conflitto, e probabilmente la granata aveva qualcosa a che fare con questa installazione militare; la polizia ha ringraziato la cittadinanza per la pazienza dimostrata, e i cittadini si dicono parecchio scossi dalla vicenda.