Atene, la polizia ferma gli anarchici per la bomba mortale nella banca

Pubblicato il 5 Maggio 2010 19:42 | Ultimo aggiornamento: 5 Maggio 2010 20:33

Uno dei momenti degli scontri ad Atene

La polizia greca ha fermato diverse persone ad Exarchia, il quartiere anarchico di Atene. Gli agenti stanno cercando i responsabili dell’attacco incendiario che ha causato 3 morti in una banca della capitale. Durante lo sciopero generale del 5 maggio, infatti, una sede della Marfin Egnatia Bank è stata raggiunta da bombe molotov che hanno provocato la morte di tre persone che erano all’interno dell’edificio.

Secondo la rete tv privata greca Alter, però, i gruppi anarchici negano di essere coinvolti nell’attacco incendiario. Su internet alcuni blogger anarchici parlano di “provocazione”.

Il ministro dell’Interno Michalis Chrisochoidis ha oggi invitato ad “isolare” gli estremisti per vincere la lotta contro la violenza .