Grecia, console russo Andrey Malanin trovato morto in casa, un mese dopo omicidio ambasciatore

di redazione Blitz
Pubblicato il 10 gennaio 2017 13:07 | Ultimo aggiornamento: 10 gennaio 2017 13:07
Grecia, console russo Andrey Malanin trovato morto in casa, un mese dopo omicidio ambasciatore

Grecia, console russo Andrey Malanin trovato morto in casa, un mese dopo omicidio ambasciatore

ATENE – Il console russo in Grecia Andrey Malanin, 55 anni, è stato trovato morto nel suo appartamento ad Atene. A rinvenirlo è stato un impiegato del consolato che si era recato nel palazzo dopo che Malanin non si era presentato al lavoro e non aveva risposto al telefono. L’impiegato ha trovato Malanin steso a terra nella sua stanza da letto. Attorno nessun segno di lotta.

Si tratta del secondo diplomatico russo morto nel giro di poche settimane, dopo l‘omicidio dell’ambasciatore russo in Turchia, Andrey Karlov, ucciso da un ex poliziotto turco che ha spiegato l’azione come risposta ai morti in Siria sotto i bombardamenti.

Per quanto riguarda il caso di Malanin, però, non è ancora chiaro se si tratti di omicidio o di morte naturale. Secondo le prime informazioni, sul corpo del console non ci sarebbero ferite, e la porta di casa risulta chiusa dall’interno. In ogni caso il cadavere verrà esaminato dal coroner e la sezione omicidi della polizia ha aperto un’inchiesta, in considerazione dello status diplomatico dell’uomo.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other