Grecia. Nove milioni di cittadini voteranno si o no nel referendum di domenica

Pubblicato il 4 luglio 2015 8:29 | Ultimo aggiornamento: 4 luglio 2015 9:02

 

Manifestazione per il no ad Atene

Manifestazione per il no ad Atene

GRECIA, ATENE – Circa 9,8 milioni di cittadini greci con più di 18 anni sono chiamati a votare nel referendum di domenica. I seggi si apriranno alle ore 7 (le 6 in Italia) e si chiuderanno alle 19. I greci potranno votare in 19.000 seggi.

Il quesito su cui gli elettori sono chiamati a dire Sì (Nai) o No (Ochi) è il seguente: “Referendum del 5 luglio 2015. Deve essere accettato il progetto di accordo presentato da Commissione Eropea, Bce e Fmi nell’Eurogruppo del 25 giugno 2015, composto da due parti che costituiscono la loro proposta? Il primo documento e’ intitolato ‘Riforme per il completamento dell’attuale programma ed oltre’ ed il secondo ‘Analisi preliminare per la sostenibilita’ del debito'”.

Normalmente, in caso di elezioni, le tv elleniche pubblicano gli exit poll immediatamente dopo la chiusura dei seggi, ma in questo referendum non verranno fatti.

Le previsioni della società Singular Logic (che cura il sito del ministero dell’Interno) dicono che le prime proiezioni attendibili sui risultati dovrebbero essere disponibili attorno alle 21 locali (le 20 in Italia), quando ci saranno risultati dal 10% delle sezioni, ma solo se lo scarto sarà superiore al 4%.