Grecia: otto clandestini muoiono al largo dell’isola di Lesbo

Pubblicato il 27 Ottobre 2009 11:27 | Ultimo aggiornamento: 27 Ottobre 2009 13:09

Almeno otto migranti, donne e bambini, sono annegati nell’Egeo orientale nel naufragio del barcone a bordo del quale erano partiti dalla costa turca, diretti in Grecia. Lo ha riferito l’agenzia stampa greca Ana, aggiungendo che la Guardia costiera è riuscita a salvare nove persone, ma si ritiene che un bambino sia disperso.

Elicotteri e imbarcazioni della guardia costiera sono impegnati nella sua ricerca. I migranti erano partiti dalla costa turca con un forte vento, a bordo di una imbarcazione di legno che si è schiantata contro gli scogli dell’isola Mytilini.

Decine di migliaia di migranti provenienti da Africa e Medio Oriente partono ogni anno dalla costa turca per raggiungere la Grecia. Nel 2008 oltre 13mila migranti sono sbarcati sull’isola greca di Mytilini.