Grecia. Podemos, dopo accordo Bruxelles vergogna di essere europei

Pubblicato il 13 luglio 2015 18:36 | Ultimo aggiornamento: 14 luglio 2015 15:57
Juan Carlos Monedero

Juan Carlos Monedero

SPAGNA,  MADRID -“Oggi per alcuni di noi è un giorno in cui c’è da vergognarsi di essere europei” ha detto dopo l’ accordo di Bruxelles fra Grecia e eurogruppo il cofondatore del partito anti-casta spagnolo Podemos Juan Carlos Monedero.

L’esponente del partito di Madrid vicino a Syriza ha detto a San Lorenzo dell’Escorial che l’accordo imposto a Bruxelles alla Grecia e’ un “crimine di terrorismo” che “provoca uno stato di terrore in parte della popolazione greca”.