Grecia, polizia carica i manifestanti e libera piazza Syntagma

Pubblicato il 6 Dicembre 2011 19:54 | Ultimo aggiornamento: 6 Dicembre 2011 20:47

ATENE – La polizia greca in assetto antisommossa ha caricato poco fa un centinaio di dimostranti che stavano lanciando pietre e ordigni incendiari e li ha respinti, liberando in pratica tutta piazza Syntagma, davanti al Parlamento, dalla presenza dei manifestanti che vi si erano assiepati da circa due ore.

Decine di giovani incappucciati, inseguiti dagli agenti e avvolti dai gas lacrimogeni, sono comunque riusciti a dare alle fiamme alcuni cassonetti e a sfasciare le vetrine di alcuni negozi. Tutti i manifestanti, compresi quelli pacifici, hanno abbandonato la piazza arretrando lungo viale Panepistimiou, sino ai Propilei della vecchia Universita' della capitale.