Grecia, pubblica lista evasori fiscali: arrestato giornalista Kostas Vaxevanis

Pubblicato il 28 Ottobre 2012 17:00 | Ultimo aggiornamento: 28 Ottobre 2012 17:06
Grecia, pubblica lista evasori fiscali: arrestato giornalista (Foto LaPresse)

ATENE – In Grecia è stata pubblicata la lista dei possibili evasori fiscali, ovvero di coloro che hanno un conto in Svizzera. Ma il governo, invece di elogiare il giornalista che ha rivelato la lista dei 2.059 nomi, lo ha arrestato.

Kostas Vaxevanis ha pubblicato sulla rivista ‘Hot Doc’ 2.059 nomi di greci presenti nella lista segreta di correntisti della banca svizzera HSBC, rivelata da un dipendente.

I nomi dei greci erano stati trasmessi al governo di Atene nel 2010 dall’allora ministro delle Finanze francese, Christine Lagarde (oggi direttore dell’Fmi). Sabato sera, quando si era diffusa la notizia dell’ordine della procura di Atene di arrestare Vaxevanis, il giornalista ha scritto sul suo profilo Twitter che ”invece di arrestare i ladri e i ministri che violano la legge, (gli inquirenti) vogliono arrestare la verità”.

Oggi i social network greci sono pieni di commenti critici sull’arresto. Le autorità di Atene affermano che la copia originale della lista ricevuta dalla Francia è scomparsa e ne hanno chiesto una nuova copia. Il governo Samaras aveva detto di non voler usare documenti ottenuti illegalmente per perseguire gli evasori, ma ha poi cambiato idea sulla base della rabbia popolare.