Grecia. Senza accordo con creditori niente restituzione prestito 1,6 mld a Fmi

Pubblicato il 26 Giugno 2015 11:15 | Ultimo aggiornamento: 26 Giugno 2015 11:15
Panos Skurletis

Panos Skurletis

GRECIA, ATENE – Se non si raggiungerà un accordo globale con i creditori, “è molto probabile” che la Grecia martedì non restituirà al Fondo Monetario Internazionale il prestito di 1,6 miliardi di euro. Lo ha detto il ministro greco del Lavoro, Panos Skurletis, in dichiarazioni rilasciate alla tv privata greca Mega.

Skurletis ritiene che, visto l’attuale stato dei negoziati, è poco probabile che si arrivi a un accordo, ma non ha escluso che, a certe condizioni, possa esserci una proroga del salvataggio attuale.

L’impegno della Grecia per rimanere nella zona euro è “assoluto” e Atene ha la responsabilità morale di raggiungere un accordo non solo per il suo Paese ma anche per l’eurozona. È quanto ha detto frattanto il ministro delle Finanze greco, Yanis Varoufakis, in un’intervista rilasciata alla radio irlandese RTE.