Grecia. Sondaggio, a 3 giorni da referendum elettori divisi, in vantaggio il si

Pubblicato il 2 luglio 2015 11:48 | Ultimo aggiornamento: 2 luglio 2015 11:48

GRECIA, ATENE – A soli 3 giorni dal referendum indetto dal premier Alexis Tsipras sul piano di salvataggio della Grecia gli elettori sono divisi quasi a metà fra coloro che intendono votare “sì” e quelli che opteranno per il “no”.

Lo riferisce l’edizione online del quotidiano Kathimerini che cita i risultati di un sondaggio della società Gpo secondo cui il 47% degli intervistati è propenso a votare “sì” per approvare più austerità e il piano di salvataggio internazionale. I favorevoli al “no”, ovvero la posizione del governo, sono il 43%.