Grecia, tifoso morto dopo pestaggio. Stop a tutti i campionati di tutti gli sport

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 settembre 2014 0:07 | Ultimo aggiornamento: 30 settembre 2014 0:07
Grecia, tifoso morto dopo pestaggio. Stop a tutti i campionati di tutti gli sport

Grecia, tifoso morto dopo pestaggio. Stop a tutti i campionati di tutti gli sport

ATENE – Stop a tutti i campionati professionistici. In tutte le serie di tutti gli sport. Succede in Grecia e la decisione è conseguenza della  morte di un tifoso dell’ Ethnikos Pireo, avvenuta all’ospedale di Atene dopo l’aggressione subita ad opera di un gruppo di tifosi di Creta dopo un match di terza divisione.

La vittima, Kostas Katsoulis, 46 anni, era stato aggredita due settimane fa sull’isola di Creta. La polizia greca ha da diversi giorni arrestato tre persone. Kostas ha lottato a lungo ma non ce l’ha fatta. Così, al momento della morte, lo sport greco ha deciso di fermarsi.

Una decisione presa dal ministero dello sport e annunciata con un comunicato:

“In rispetto della memoria di Kostas Katsoulis, che ha perso la vita, vittima della violenza dei tifosi del calcio e per decisione del vice-ministro della Cultura e dello Sport Giannis Andrianos, tutti gli incontri ufficiali degli sport di squadra saranno rinviati”