Grecia, uomini armati su nave a Corfù. 600 migranti lasciati alla deriva

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Dicembre 2014 13:03 | Ultimo aggiornamento: 30 Dicembre 2014 14:40
Grecia, uomini armati su nave a Corfù: "Sono immigrati illegali"

Grecia, uomini armati su nave a Corfù: “Sono immigrati illegali”

CORFU’ – Uomini armati su una nave passeggeri in Grecia: la tv di Stato ha detto che l’imbarcazione al largo di Corfù ha lanciato l’allarme per degli uomini armati a bordo della nave battente bandiera moldava. La nave trasportava 600 migranti siriani, lasciati alla deriva dagli scafisti. Lo comunica la televisione di Stato greca senza fornire ulteriori dettagli, a parte specificare che sono coinvolti “immigrati illegali”.

A bordo dell’imbarcazione, la Blue Sky M, che stava navigando vicino all’isola di Othonoi, a nordovest di Corfù ed era diretto in Croazia, ci sarebbero 600 migranti, di nazionalità siriana. Gli uomini secondo quanto riferisce il comando generale della guardia costiera sarebbero di nazionalità siriana e sarebbero stati abbandonati dagli scafisti.

Anche la televisione di Stato Nerit ha confermato la notizia della presenza di uomini armati a bordo della nave, precisando che sull’imbarcazione vi sarebbero “clandestini” coinvolti nella vicenda. Altre fonti su Twitter aggiungono che sull’imbarcazione ci sarebbero circa 700 passeggeri. Ma non c’è alcuna conferma ufficiale al momento.

Le autorità greche hanno inviato elicotteri verso la nave. Lo scrive il DailyMail online. Per la tv di Stato greca sull’imbarcazione vi sarebbero dei clandestini mentre altre fonti – scrive il Mail online – affermano che “tutti e 700 i passeggeri sarebbero migranti”.