Grecia. Varoufakis, avremo problemi per rimborsare Fmi e Bce

Pubblicato il 25 febbraio 2015 17:05 | Ultimo aggiornamento: 25 febbraio 2015 17:05
Yanis Vanoufakis

Yanis Vanoufakis

GRECIA, ATENE -La Grecia ora non ha problemi di liquidità ma ne avrà per rimborsare i prestiti all’Fmi e alla Bce. Così il ministro delle Finanze greco Yanis Varoufakis in una intervista ad Alpha Radio ripresa dal sito di Kathimerini. “Non avremo problemi di liquidità con il settore pubblico. Ma avremo problemi nel ripagare le rate a Fmi ora e alla Bce in luglio”.

In un’altra intervista a Real Fm, Varoufakis ha dichiarato che l’accordo ponte dà alla Grecia tempo per fare nuovi accordi con i creditori spiegando che la Grecia continua a cooperare con Ue, Fmi e Bce e che i colloqui con Bce e Fmi possono essere coordinati dalla Commissione Ue.

Varoufakis ha poi sottolineato che i livelli di investimenti, surplus primario e indebitamento sono i prerequisiti per un ritorno della Grecia sui mercati e che il surplus primario non supererà l’1,5% del Pil nei prossimi anni.

5 x 1000

Quanto alle privatizzazioni, Varoufakis ha precisato che quelle già completate non verranno annullate, ma ha assicurato che “non svenderemo i gioielli di famiglia”.