Harrods elimina il monumento di Diana e Dodi: lo restituirà a Mohamed al Fayed

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 gennaio 2018 7:40 | Ultimo aggiornamento: 15 gennaio 2018 23:20
harrods-diana

Harrods elimina il monumento di Diana e Dodi: lo restituirà a Mohamed al Fayed

LONDRA – I grandi magazzini Harrods voltano pagina e toglieranno il monumento in memoria di Diana e Dodi: lo restituiranno a Mohamed al Fayed e sarà collocato nella sua tenuta del Surrey dove è sepolto l’amato figlio.

Inizialmente al Fayed, che all’epoca della morte della coppia nel 1997 era proprietario di Harrods, fece realizzare una fontana con le foto di Diana e Dodi; dieci anni più tardi, commissionò “Innocent Victims”, una statua della coppia che regge una colomba: al Fayed, che per due volte si è visto negare la cittadinanza britannica, sostiene che a ordinare l’incidente in cui persero la vita a Parigi, fu il principe Filippo.

Il monumento di Dodi e Diana, sollevò l’indignazione della famiglia reale ma nel tempo era diventato un punto di attrazione per i turisti e di chi voleva rendere omaggio.

Nel frattempo, William e Harry hanno commissionato una statua per Kensington Palace, che rappresenterà la mamma.

Michael Ward, Managing Director di Harrods, ha dichiarato: “Con l’annuncio di una statua commemorativa ufficiale a Diana, principessa del Galles, a Kensington Palace, riteniamo sia il momento giusto per restituire il monumento ad al-Fayed”.

Una portavoce di Harrods, al Daily Mail ha precisato che la decisione non è stata presa per ragioni commerciali e insistito che non ci sono progetti rispetto allo spazio occupato dal monumento.

La rimozione, scrive il tabloid britannico, potrebbe essere utile a facilitare i rapporti tra i nuovi proprietari e la royal family.

Al Fayed, aveva venduto Harrods per 1,5 miliardi di sterline dopo aver perso i Royal Warrants, riconoscimenti concessi ai fornitori dei Windsor, che Harrods aveva esibito con orgoglio sulla facciata dal 1913 al 2000.