Hitler voleva Oxford come capitale del Regno Unito. E come nuovo Re…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 aprile 2018 7:00 | Ultimo aggiornamento: 23 aprile 2018 19:24
hitler terzo reich

Hitler voleva Oxford come capitale del Regno Unito. E l’Irlanda e la Scozia…

ROMA – Hitler e il suo Terzo Reich avevano intenzione di dominare il mondo e al culmine della sua potenza, la Germania nazista controllava territori per un totale di circa 1,5 milioni di kmq.

Eppure, scrive il Daily Star, la Gran Bretagna è riuscita a resistere alla macchina da guerra del Terzo Reich ma il tabloid britannico rivela alcuni piani di guerra segreti, ossia cosa sarebbe accaduto se i nazisti avessero invaso e conquistato il Regno Unito.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

Londra non sarebbe stata più la capitale del Regno Unito, sostituita da Oxford, sede preferita da Hitler come sede del potere del Reich.

Durante il Blitz, il centro storico della città è sfuggito ai bombardamenti e sembra sia dovuto a un preciso piano del Fuhrer.

Si pensa che la vicina tenuta Blenheim Palace fosse stata pensata come la casa per le vacanze di Hitler nella Gran Bretagna nazista ma, oltre ad essere vicino alla nuova capitale, sarebbe stato un ultimo schiaffo all’uomo che guidava il Regno Unito, Winston Churchill.

Blenheim Palace, infatti, è la casa natale e degli avi di Churchill e durante la seconda guerra mondiale, servì come base per l’MI5.

Hitler aveva comunque grandi progetti per Londra, tra cui il trafugamento di uno dei monumenti più famosi: la Colonna di Nelson sarebbe stata spedita a Berlino come premio finale per aver vinto sulla Gran Bretagna; Hitler avrebbe tolto alla città un simbolo del precedente potere britannico sui mari e sarebbe stato un duro colpo per il Regno Unito.

Durante la Battaglia d’Inghilterra, la Royal Navy insieme alla Royal Air Force, giocò un ruolo chiave nel respingere l’invasione tedesca.

Telegrammi declassificati tra i leader nazisti rivelano anche i piani per incoronare un nuovo re: Edoardo VIII, fratello di Giorgio VII, che abdicò per sposare la divorziata Wally Simpson e che dai nazisti era visto come un potenziale re fantoccio.

Dopo aver conosciuto Hitler nell’ottobre 1937, Edoardo sperava di essere corteggiato dai nazisti; sebbene abbia sempre negato di essere filo-nazista, una volta affermò che Hitler non era “uomo cattivo”.

Gli storici ritengono che la Gran Bretagna, in caso di vittoria dei tedeschi, sarebbe stata suddivisa in sei distretti e ciascuno avrebbe avuto una città come centro di controllo militare: Liverpool, Birmingham, Newcastle, Londra, Dublino e Glasgow.

Sotto il dominio nazista sarebbe stata unita l’Irlanda e c’erano anche piani per separare la Scozia dal Regno Unito.
Migliaia di inglesi, presenti nel “Black Book”, libro nero, della polizia segreta tedesca delle SS, avrebbero dovuto essere rastrellati e uccisi.

Tra loro c’era Churchill, l’ex primo ministro Neville Chamberlain, gli autori HG Wells e Aldous Huxley, l’attore e drammaturgo Noel Coward, il filosofo Bertrand Russell e il campione pilota di moto Fergus Anderson.

Il piano di invasione di Hitler era noto come Operation Sea Lion e avrebbe visto i nazisti navigare da Francia e Belgio, prima di prendere d’assalto la costa tra il Dorset e Kent e impossessarsi dell’Isola di Wight.

I generali nazisti radunarono le chiatte lungo la costa dell’Europa occupata, nel 1940, credendo che un’occupazione della Gran Bretagna potesse essere ormai garantita.

Nella prima ondata, i carri armati e 67.000 soldati avrebbero preso d’assalto le spiagge e fatto da punto di riferimento per Londra.

I piani vennero tuttavia demoliti poiché il Regno Unito nella Battaglia d’Inghilterra si assicurò il dominio sui cieli, mentre la Royal Navy mantenne il controllo del Canale della Manica e Hitler finì per combattere una guerra su un secondo fronte con l’invasione dell’Unione Sovietica.

Dopo il 1940, Hitler non avrebbe mai tramato seriamente un’invasione della Gran Bretagna.

Il Daily Star Online, in precedenza aveva rivelato delle scioccanti teorie: Hitler sarebbe sopravvissuto alla Seconda Guerra Mondiale e nascosto in Sud America, ipotesi che fu presa seriamente al punto da essere perfino esaminata dalla CIA.